giovedì 28 febbraio 2008

La mettete l'h ?

Una domanda agli amici lettori. Siete esterofili e quando scrivete degli atleti impegnati nelle gare di Triathlon li definite Triathleti oppure come il sottoscritto Triatleti ? ho notato che anche gli amici spagnoli sono nazionalisti e nei loro forum usano addirittura la parola Triatlòn invece del corretto ,a mio modo di vedere ,Triathlon. Allora per ricapitolare il tutto ,ritengo sia doveroso quando parliamo della specialità sportiva definirla Triathlon mentre per quanto concerne i praticanti la stessa ogni nazione deve utilizzare la propria lingua madre.

God bless you !

13 commenti:

Bellabigo ha detto...

io ho sempre scritto Triatlonh

Santi Pons ha detto...

Zio,
Guarda che qua in catalano dicciamo "Triatló", in spagnolo "Triatlón" ... ma pensa una cosa .... te non scrivi basketball, soccer, etc ... te scrivi pallacanestro, calcio, etc ... invece, io iscrivo baloncesto,futbol, triatlon, anche bàsquet,futbòl, triatló in catalano ... io come criceto scrivo triatlón/triatló, jejeje

AME ha detto...

Bravo Santi sei un ragazzo intelligente e la cosa che mi stupisce di te è il tifo calcistico per la roma .....
va beh non si può essere perfetti
:-))))))))

Santi Pons ha detto...

Grazie Zio,sono tanti quelli che tifano la roma, non ti devi stupire, jejeje ... ieri doppio 1-1, a barcelona e a Milano!

AME ha detto...

la speranza era quella d'arrivare al secondo posto ma l'andazzo non è dei migliori con Trezeguet che non segna ,Nedved che si fa espellere come un pivello, ed altro ancora.....
cmq il mio motto è: neanche un centesimo al calcio.....

FILIPPO DAL MASO ha detto...

ciao ame triathlon o non triatlon io so solo che quando sono in gara poco importa come lo scrivi ma penso solo a come lo vivi e durante un ironman siamo tutti atleti compreso tu che non ti definisci tale, esempio invece da imitare. Grande travestimento a Salso.
ciao a tutti

filippo

AME ha detto...

@filippo: era un post tanto per far un po' di caciara sulla triplice.... e riguardo al travestimento di domenica è l'unica nota positiva della giornata:-( almeno ho fatto sorridere qualcuno e non è poco di questi tempi.

conad_il_barbaro ha detto...

Ciao Amedeo, con il tuo ottimo post mi dai finalmente l’occasione di dire qualcosa che ho notato da quando mi interesso al triathlon, e di cui sembra non importare un bel niente a nessuno, mentre secondo me le parole contano eccome.
Io penso che si dovrebbe scrivere la parola “triathlon” nella grafia anglosassone, non per esterofilia ma semplicemente perché questa pratica l’hanno inventata gli americani, e poi trovo “triathlon” esteticamente di gran lunga migliore di “triatlon”.
Ritengo soprattutto che “triathleta” sia una parola esteticamente ORRENDA che a me irrita un pò leggere, visto che è un assurdo ibrido anglo-italiano tra “triathlon” e “atleta”. Allora diciamo piuttosto “triathlete”!!
Insomma io voto assolutamente per scrivere “triathlon” e “triatleta”.
Fine del mio intervento su “Accademia della Crusca e triathlon”.. :-D

AME ha detto...

@Lucio CONAD: Condivido appieno il tuo pensiero che poi è il mio espresso nel post.Purtroppo noi italiani pur di mantener fede alla ns. esterofilia diamo alla luce nuovi vocaboli. Avanti il prossimo magari non d'accordo con noi due...:-)

Monto75 ha detto...

ci provo, anche se come dice il mio guru AME, sono un beginner!!! hihihi
Concordo sul fatto che essendo il termine "triathlon" di origine anglosassone, vada scritto così.
Per quanto riguarda gli atleti, è un pò come x i nomi propri, non amo chi mette nomi stranieri a bambini Italiani, di conseguenza......... vada x "triatleti"

Bonny ha detto...

Mi no so come xe che se dise ma mi parlo come magno e go sempre dito triatlo. Che vada ben o no l'importante xe capirse...

AME ha detto...

Grande Bonny un esempio d'attaccamento alle radici nostrane.Brao bagai!

Bellabigo ha detto...

apprezzo il "back to my root" di Bonni, che ha annunciato che a breve ricomincerà a correre, stamattina aveva già il taglio di capelli da podista