lunedì 26 gennaio 2009

Mezza maratona di S. Gaudenzio


Sinceramente non osavo pensare di riuscire a correre in modo decente il classico appuntamento di fine gennaio con la Mezza Maratona di S.Gaudenzio a Casalbeltrame (NO) considerando che sino a giovedì mattina della scorsa settimana avevo serie difficoltà nell'affrontare la discesa....delle scale di casa con i quadricipiti ancora doloranti causa Montefortiana.....
Quindi ieri mattina ho riesumato le scarpe da corsa rimaste inoperose per un'intera settimana solo con l'intento verificare il mio attuale stato di forma . Noto con immenso dispiacere che il clima all'arrivo nella cittadina novarese è sensibilmente più freddo rispetto a quello riscontrato alla partenza dalla mia dimora quindi mi rifugio nel palazzetto dello sport dove ritiro il pettorale ed inganno l'attesa prima del via chiacchierando con qualche amico. Colgo l'occasione per un breve e leggero massaggio pre gara confidando nella possibilità che mi possa tornar utile a sciogliere le gambe poi esco per una breve sgambata e m'accorgo che l'aria gelida ed umida mi penetra nelle ossa, l'avverto sul volto e nonostante i doppi guanti ho le mani congelate!
Partenza anticipata che coglie di sorpresa parecchi atleti e sin dai primi km faccio fatica a carburare considerato il freddo che regna sovrano nella pianura novarese simile ad una steppa siberiana. Cerco di tenere un buon ritmo per quel che riesco però m'accorgo di come la muscolatura degli arti inferiori sia poco reattiva quindi ritengo opportuno soffrire senza però arrivare al limite massimo. In alcuni momenti vengo assalito da crisi di testa le quali vorrebbero indurmi a calare vistosamente la velocità di gara ma seppur a fatica penso alla distanza non eccessiva da percorrere e quindi riesco a gestirmi sino alla conclusione. La felicità all'arrivo è sempre immensa soprattutto in questo caso dove le incognite prima del via, riguardo la condizione fisica, erano molteplici. Ovviamente non posso incorniciare questa prestazione ma son completamente soddisfatto della mia prova. Desidero sottolineare ancora una volta la cordialità ,la simpatia oltre che l'enorme valenza come atleti degli amici cuneesi Alessandro ,primo di categoria negli MM45, e Walter partito in ritardo per l'insolito "start" anticipato di qualche minuto e impossibilitato ad entrare nei primi 10. Mi dicono che il sottoscritto sia considerato molto simpatico ed apprezzato nelle loro terre di provenienza quindi accetto l'invito ricevuto da loro e spero al più presto di gustarmi le prelibatezze culinarie del cuneese :-)
Credo sia opportuno dare un po' di riposo alle stanche membra durante il prossimo fine settimana con la speranza di recuperare un po' di vigore in vista della Maratona di Verona.

God bless you !

4 commenti:

Bellabigo ha detto...

partire a freddo è sempre una gran brutta cosa... ma ormai ci sono abituato :D grande Ame!

Bruno Boris ha detto...

Credo sia opportuno dare un po' di riposo alle stanche membra durante il prossimo fine settimana

opportuno forse, ma ce la farai a stare fermo ?

;-)

AME ha detto...

Bruno ti prometto che domenica non gareggerò perchè le gambe mi han detto che entrano in sciopero e saranno attive solo per verona..:-)

Monto75 ha detto...

grande guru!!!
Mi ha detto Daniele che ti ha visto in grande spolvero come sempre...al ristoro finale!!! ahahah
ciaooooo