martedì 8 aprile 2008

Ironillusioni......

Sono un sognatore nato ma quando si parla di sport amo la concretezza ed il sano realismo per cui non comprendo come alcuni atleti che sono soliti concludere gli Ironman in tempi dignitosi ma ben lontani da quelli necessari per ottenere la qualifica per Kona si ostinino a mettere la crocetta su Yes alla domanda, presente nel form d'iscrizione alla gara ,dove viene chiesto se si desidera competere per una slot hawaiana......
Forse costoro prevedono una miracolosa "Maledizione di Montezuma" per il centinaio di triatleti giunti davanti a loro in classifica ma a mio modesto parere sarebbe più logico stare coi piedi per terra ed arrendersi all'idea che il loro sogno è solamente utopia allo stato puro.
Sono stato troppo brutale nell'esprimere il concetto di cui sopra ma nello sport la dura legge del cronometro è inversamente proporzionale agli eventuali voli pindarici d'ognuno di noi.
Il godimento e l'inebriante gioia provata alla conclusione di una prova come l'IM non è per fortuna legata al cronometro quindi largo spazio ai nostri sogni mentre c'immaginiamo sorridenti ,intenti a dare una bella sequenza di "cinque" agli spettatori che ti accolgono festanti sul rettilineo d'arrivo.
In quest'ultimo caso sognare è doveroso !


God bless the finishers !

12 commenti:

Talin ha detto...

Vai Ame, sei stato un pochino tropo duro. Io so que per me ce lo visiono di un miracolo (OK più di uno) per andare a Kona, ma no credo que meter la croce sul YES sia mica un peccato.

PD: E pure qualche volta succedono il miracoli.Al meno lasciami soniare un po.

Ti saluto

AME ha detto...

TALIN mi scuso con te, grande amico, se sono stato troppo duro e sarei il primo a congratularmi ne caso riuscissi a qualificarti ma sarai d'accordo con me che i miracoli li fanno solo i Santi ah,ah,ah :-)

kaiale ha detto...

pienamente daccordo ame

Bruno Boris ha detto...

Io quoto talin.
Ame, lascaci sognar.

A proposito, Ame: quanto costa la trasferta a Lanzarote per l'IM ?

Simone ha detto...

Ciao Ame!!! Secondo me non c'è nulla di male a mettere yes sullo slot. Se poi ci pensi bene lo slot è un modo come un altro di spillarci dei soldi. In fondo a loro non interessa che siano i migliori agegroup a presentarci a kona ma solo quelli che hanno 420€ in contanti. Poi puoi essere il 1° o il 100° di categoria a loro interessano solamente i soldi.

AME ha detto...

@Simone: infatti io da dieci anni non cado nel tranello e metto NO a priori! è una settimana artefatta per spillare soldi ai triatleti infatti chi vi è stato mi ha raccontato che poco giorni dopo l'evento il nulla regna sovrano,ma ormai i polli da spellare se ne sono già andati.....
ci andrei solamente se mi offrissero slot e viaggio :-)
p.s. ma il tuo blog non esiste più?

fabiomagni ha detto...

Ciao Amedeo sono fabiomagni.
Grazie per la visita al mio blog. Oggi ti ho citato in un post.
Ciao and good luck

SANTI PONS ha detto...

Zio, secondo me non c' e nulla di male mettere yes ... forse tutti vano in ospedala tranne te, jejej, dai, scherzo ... penso che tutti hanno diritto a un sogno, personalmente a me mi basta quello che sarebbe "fighting against myself"!Grande post zio, complimenti!

irotante ha detto...

Amigo mio lo sai que tentare non nuoche.......qui losa,e se capitase e habrei meso NO serei dopiamente arrabiato con te sei duro lasia soñare Gracie

AME ha detto...

vedrai Tante che quest'anno ti qualificherai ed invece che esser arrabbiato con me mi pagherai da bere :-))))))Vamos hombre!

Bellabigo ha detto...

a me tutti sti furbetti stanno un po' su... mi ricordano un po', quelli che dichiarano, al momento di un'iscrizione a una maratona, un tempo inferiore, pur di partire d'avanti...

AME ha detto...

@all: sapevo sin dall'inizio che sarebbero fuoriusciti due partiti ossia quello degli irriducibili sognatori del mondo surreale creato a regola d'arte a Kona e quello dei realisti non desiderosi di foraggiare un business.Cmq com'è nella mia filosofia rispetto per entrambi.