giovedì 4 ottobre 2012

Elbaman destinazione Kona


Non potrò tediare i lettori, che ogni tanto danno una sbirciatina al blog, narrando dell'ultima fatica sportiva con la quale solitamente concludo la stagione dedicata alla multidisciplina , ovverosia l' Elbaman .
A tal proposito riporto una mia considerazione scritta all'interno di un forum riguardante la suddetta competizione ben orchestrata a livello organizzativo dall'amico Marco Scotti : " l''Elbaman,  ti prosciuga fisicamente, ma ti ripaga con gli interessi dello sforzo profuso. Paesaggi che sembrano cartoline , amici coi quali scherzare e magari ritrovi una volta l'anno. E qui debbo ringraziarli per l'affetto che mi hanno dimostrato a volte imbarazzante :-O " 
 Il tempo stringe e domani festeggerò il mio compleanno in volo diretto a Kona , località hawaiana arcinota a chi pratica il triathlon, sede della gara più celebrata e mediaticamente più seguita,  l' Ironman World Championship.
Ho esistato a lungo prima d'accettare la slot concessami dalla WTC (società organizzatrice dell'evento) riflettendo se fosse meritata, in quanto non acquisita sul campo ma il classico "premio alla carriera" cosa che ha fatto storcere il naso a qualcuno, forse non a torto. Ancora oggi provo imbarazzo perchè non mi sentirò un invitato di lusso bensì un intruso. In ogni caso cercherò di considerarla una vacanza dai costi altisonanti e nulla più, curioso di vedere coi miei occhi il teatrino abilmente montato per l'occasione.
L'unica mia preoccupazione sarà quella di riuscire ad emergere vivo e vegeto entro il tempo limite fissato per la frazione natatoria, il resto sarà godersi la gara col sorriso sulle labbra come sempre........

God bless you !!!!

6 commenti:

GiBo ha detto...

Vaii ameee!!!!!! :))) sei un grandeee .. un grande veroo!! :)))))) stima infinitaa!! :)

kaiale ha detto...

un'ottima rifinitura verso Kona.....sempre da esempio zio Ame

Ame ha detto...

@Ale :diciamo il desiderio di non mancare alla gara ben organizzata da Marco e dalla mia società :-) per Kona non sarebe indicato uno sforzo simile.. infatti dopo tot IM ora son proprio stanco.
@GiBo: non so chi tu sia ma ti ringrazio per la stima :-)

stefanoSTRONG ha detto...

Daje mo!!!!

MauroB2R ha detto...

in bocca al lupo!!! e mi raccomando: non magiare troppi gelati se no ci fai far figure in quel di kona!!

dariamei ha detto...

Ti regalo un segreto: se vuoi nuotare senza affaticarti, pensa che, mezzo metro sotto di te, c'è una scala a pioli: tu devi solo aggrapparti, braccio teso in avanti, tirare e scorrerci sopra...avanti da una boa all'altra, con le gambe leggere che fluttano dietro, senza sforzo!