lunedì 18 aprile 2011

Viva lo sport e la buona cucina.....

Gelato forever !!! :-)
corvè cucina ;-)
bradipo in action.....

.......perchè oltre a bruciare calorie in movimento è anche molto appagante sedersi a tavola dalla Catu family per ricostituire le scorte di glicogeno e combattere il catabolismo :-)
Finalmente dopo vari tentativi falliti, la coppia di pseudo atleti costituita dal sottoscritto e dall'amico Fabio è riuscita ad organizzare una bella pedalata lo scorso sabato con partenza da Lodi e sconfinamento nell' Oltrepò pavese. E' stata un'esperienza molto gratificante dal punto di vista sportivo, in quanto la presenza di un leggero vento contrario ha reso molto allenante la seduta e malgrado il mal di gambe finale posso ritenermi soddisfatto. Ero alla prima sgambata impegnativa oltre i 100 km e timoroso di rimanere senza benzina ma le due salite affrontate per raggiungere Canneto Pavese prima e Montù Beccaria poi non presentavano pendenze significative. Chi mi conosce sa della mia idiosincrasia allorchè la strada sale quindi è stato piacevole godere del panorama con i vigneti in bella vista a ricoprire le dolci colline.
Pittoresco, per non dire comico, l'aver sbagliato percorso ed essersi ritrovati in un tratto sterrato, breve ma con pendenze degne dello Zoncolan. Non riuscivo a far scendere la catena sul 39 ed arrivato ad un metro dalla fine dell'erta ho ben pensato di mettere il piede a terra :-)
Carino anche percorrere le piccole Fiandre lodigiane, strade di campagna con lievissimi saliscendi e tante curve insidiose dove è salutare fare molta attenzione. Stanchi, ma appati dell'uscita sulle due ruote ci concediamo una, più che meritata, doccia rilassante così come la prima tappa gastronomica. Gustoso il pranzetto iniziato con insalata verde come antipasto,seguito da una superba pasta al forno preparata anzitempo dalle sapienti mani di donna Eliana e concluso con del petto di tacchino affumicato a fette. E il dolce? Don't worry !
Prendiamo due bici da uomo e col figlio minore Andrea, seduto sul tubo orizzontale di quella guidata da papà Catu, raggiungiamo il centro città per far tappa alla Gelateria da Umberto. Non basta una cialda rivestita nella parte tonda con cioccolato e granella di nocciole, riempita di gelato e sormontata da panna montata per saziare la mia golosità, quindi rientro e mi concedo un bis con una cialda più piccola ;-)
Rientrati a casa ricevo l'invito d'Eliana per rimanere a cena con gli stessi commensali della risottata svoltasi a fine febbraio e considerando la piacevole compagnia accetto di buon grado. Piatto forte della serata saranno le cozze quindi il duo di pedalatori della mattinata viene destinato alla corvè cucina e muniti di coltello a pulire i gusci delle stesse. Gli ospiti danno una mano alla padrona di casa e ne viene fuori  una cenetta la leccarsi il pizzetto e non solo i baffi !!!! :-D
Delizioso il carpaccio di salmone e sublime per il palato intingere il pane pugliese tostato nel brodetto di cozze. Pera, mela e fragole al limone poi un tris d'amari che teoricamente dovrebbero facilitare la digestione ed il pieno allo stomaco è fatto. Saluto la combriccola e faccio ritorno a casa pensando a come sarà assai arduo risvegliarmi la mattina seguente per correre la Maratonina di Cernusco Lombardone :-O
Quadricipiti a dir poco legnosi e stomaco in disordine non mi hanno impedito di svolgere il prefissato "combinato a scoppio ritardato" nonostante l'impegnativo tracciato.
In bella mostra sui tavoli del ristoro finale svariate qualità di torte ed è risultato arduo fermarsi alla terza fetta...  Mi sono allontanato per non ricadere in tentazione ed ho sfruttato il servizio massaggi per defaticare le gambe. Un po' di salutare cazzeggio con gli amici podisti e poi a casa per la tradizionale doccia. Impeccabile come nelle precedenti edizioni l'organizzazione della Libertas Cernuschese ed è doveroso sottolinearlo.
Alla fine direi un fine settimana movimentato e ricco di sorprese positive......
Un caloroso ed immenso abbraccio alla Catu family per la consueta ospitalità !

God  bless you !!!

4 commenti:

unoazero2000 ha detto...

Peccato non essere stato della partita. Ricevuta la chiamata dall'amico Fabio ho dovuto fare il prezioso: avevo la mattinata impegnata. Conosco bene l'asfalto e le pendenze di Canneto. Sarà per il tuo prossimo passaggio nel lodigiano allora, ciao!

AME ha detto...

Potrebbe esser anche a breve se Fabio è libero ;-)

KayakRunner ha detto...

Sei riuscito a farmi venire fame alle 9:00 del mattino!!
Non avevo capito che il giorno prima avevi fatto cotanta scorribanda, complimenti!

AME ha detto...

@Paolo : bravo tu, io cmq molto contento dell'allenamento svolto :-)