lunedì 27 ottobre 2008

Sanremo: Week end col botto !!!!!

                                                  dedicato a Jon ........podio cat. M40


                                      l'appena eletto Presidente IUTA Gregorio Zucchinali

Non me lo scorderò per tutta la vita lo scorso fine settimana per molteplici motivi e la cornice della città dei fiori credo sia stata perfetta per sublimare il tutto.
Partito il sabato mattina alla volta di Sanremo iscritto al Campionato Italiano della 50km su strada, e giunto a destinazione poco dopo mezzogiorno e non è stato facile nel caos cittadino trovare uno spazio per parcheggiare. Credevo di posizionarmi nei pressi dell' Hotel Solemare dove avevo prenotato il pernottamento ma ahimè dopo un paio di giri ho desistito e fortunosamente trovato asilo per la mia auto qualche centinaio di metri più in là. Appena arrivato ho contattato l'amico Paolo detto Jon in quanto il principale scopo della mia visita in Riviera era, come succede solitamente, quello di rivedere e conoscere alcuni amici del forum Fcz.
Dopo un frugale spuntino nel primo pomeriggio ecco finalmente l'incontro con Paolo, Miki come sempre splendida e fresca di parrucchiera...,la mitica e sempre sorridente Fede e per concludere ecco arrivare in sella alla sua megamoto il Dott. Franco detto Andamentolento accompagnato dalla figlia. La nostra meta finale già prefissata è stata la gelateria Matuzia dove l'illustre Franco come da copione ha mantenuto fede alle promesse offrendo a tutti un delizioso gelato il tutto per festeggiare l'acquisto della sua nuova due ruote....
Poco dopo in leggero ritardo ecco giungere da Ventimiglia il buon Andrea con morosa al seguito ed è un piacere fare la sua conoscenza.
Dopo questa sosta ,gratificante per il palato, tutta la truppa si è trasferita alla vecchia stazione ferroviaria chi per il ritiro dei pettorali e chi per iscriversi alla gara della 30 km che farà da contorno al campionato italiano della 50km. Dopo il rompete le righe mi reco alla riunione della IUTA dove vi sarà l'elezione del nuovo presidente e del consiglio direttivo per il prossimo quadriennio. Il Presidente in carica Franco Ranciaffi decide d'abbandonare la poltrona occupata per parecchi anni a favore del segretario dei Runners Bergamo Gregorio Zucchinali quindi risulta inutile effettuare la prevista votazione. Grossa sodisfazione per il sodalizio bergamasco a cui appartengo e un grosso in bocca al lupo all'amico Gregorio per il suo nuovo prestigioso incarico!!!!!
Rivedo con immenso piacere anche il Vichingo Enrico Vedilei poi terminato l'incontro, breve telefonata a Jon per avere una dritta riguardo alla pizzeria dove cenare, veloce passaggio in hotel e poi provvedo a concludere il mio personale carbo load con due pizze consumate in un attimo. Mi raggiunge a fine cena Jon per una birra poi ,dopo avermi mostrata la sua dimora, facciamo un pittoresco giro nella zona centrale di Sanremo dove ahimè scorgo una gelateria e non posso esimermi dal consumare un altro gelatino.....:-)
Incontriamo alcuni amici spagnoli di Jon coi quali c'intratteniamo amabilmente ma la stanchezza accumulata durante la frenetica giornata si fa sentire quindi tutti a letto pronti per la sveglia all'alba del giorno seguente. Alle 5.50 dopo una notte tranquilla eccomi in piedi con lo stomaco ancora saturo della ricca cena consumata la sera precedente e quindi faccio colazione con poco entusiasmo.
Il clima è meraviglioso sin dal primo mattino con un cielo sereno ed una temperatura gradevole con la preoccupazione però che nel momento cruciale della prova il caldo si farà sentire. Causa problemi con le sbarre della pista ciclabile dove transiteremo viene ritardata la partenza originariamente fissata per le ore 8 e tanta è la mia la curiosità di conoscere l'anello di 5km da ripetersi per 10 volte. Allo sparo parto senza esagerare e prima del 2°km aggancio Diego Di Toma nazionale della 100km e decido di fargli compagnia considerato che desidera tenere un ritmo gara simile al mio. Notiamo entrambi con stupore l'atleta col numero 2 di pettorale viaggiare ad andatura molto sostenuta e ci chiediamo se costui non abbia intenzione di fermarsi al 30° km perchè sarebbe una vera e propria impresa reggere per 50 km questa folle velocità.
Il percorso in alcuni tratti risulta essere nervoso ed a lungo andare anche nocivo per i quadricipiti ma avverto buone sensazioni e l'aver compagnia mi facilita perchè evita la monotonia della gara a circuito. I nostri più diretti inseguitori non riescono a tenere il passo da noi impostato mentre imperterrito il leader della gara procede sempre di gran carriera e sul finire del settimo giro l'amico Diego dice di sentirsi stanco, patisce un po' il caldo e mi confida che non vuole rovinare la sua condizione atletica in vista della 100km a Tarquinia. Cerco di dissuaderlo dal fermarsi e di percorrere un altro giro in mia compagnia ma non vi riesco, quindi mi ritrovo solo a percorrere gli ultimi 15 km sicuramente quelli più impegnativi. Sono all'altezza del 38° km quando Enrico Vedilei che purtroppo cammina per problemi fisici mi esorta a stringere identi perchè l'atleta in testa sta lottando coi crampi ed è in seria difficoltà. In effetti con mio grande stupore lo raggiungo mentre cammina quasi alla fine dell'ottavo giro e mi trovo disorientato perchè ora sono al comando della prova. Decido allora di correre ancora ad un ritmo sostenuto il penultimo giro per poi gestire il vantaggio in quello conclusivo. E' per me molto strano essere scortato da un addetto dell'organizzazione riservato al capofila della gara e fa un certo effetto sentirgli dire :"attenzione che arriva il primo" mentre raggiungo altri atleti....
Completati 45 km ormai mi rendo conto che il divario con il secondo è sensibile quindi mentalmente mi rilasso ed avverto le gambe inviare segnali di stanchezza sempre più marcati. Inutile soffrire oltremodo per cui riduco sensibilmente la velocità di percorrenza.Ultimo km il più duro del percorso ,transito per la ventesima volta sul ponticello , curva a sinistra strada in leggera salita , curva a destra e poi eccolo il lungo rettilineo che conduce al traguardo.
Non riesco a capacitarmi che per la prima volta ,e credo l'ultima in vita mia , mi appresto a vincere una competizione sportiva e giunto nei pressi dello striscione con la scritta Arrivo scorgo la Miki, mi fermo ,l'abbraccio ed a mani alzate, con una scarica adrenalinica che pervade tutto il mio corpo, taglio trionfalmente il traguardo.
Sensazione indescrivibile!!!
Sono un po' frastornato perchè subito dopo la conclusine della gara vengo intervistato sia per il video della gara che da un giornalista del quotidiano Secolo XIX poi sento il bisogno di una doccia ristoratrice e riesco a farla all' Hotel Solemare su gentile concessione del titolare Sig. Silvio che ringrazio sentitamente .
Ritorno in zona arrivo ed applaudo l'arrivo dello stremato Jon bravo nella saper concludere una prova da lui improvvisata.
Di seguito mi rifocillo al ricco pasta party offerto dall'organizzazione, dove sfoggio la mia universalmente riconosciuta voracità nei pasti consumando una bella sequela di dolciumi vari :-)
A conclusione della manifestazione si sono svolte le premiazioni dove mi son trovato parecchio a disagio in quanto son salito tre volte sul podio deriso amabilmente dall'amico e nuovo Presidente Gregorio. Bello poter condividere il podio della categoria M40 con l'amico Jon arrivato 3° !
Prima di partire abbraccio gli amici sanremesi Micol , Jon e compagnia bella mentre mi è dispiaciuto molto non poter salutare Franco il quale come da programma si è fermato al 25° km ed è tornato in famiglia. Speriamo d'incontrarci al più presto per poter rivivere gli stessi spassosi momenti trascorsi in questi due indimenticabili giorni a Sanremo città splendida e ricca di fascino.
Ora con le gambe devastate dall'acido lattico giusto concedere il meritato riposo al martoriato fisico e centellinare le energie in vista del prossimo gravoso appuntamento ossia la 100km degli Etruschi dove l'unico scopo è arrivare al traguardo alternando corsa e cammino.....
Ringrazio calorosamente gli amici Vale e Roby della Pragma Events per avermi supportato economicamente in questa mia ultravventura. Grazie infinite!!!!
God bless you !!!!!

16 commenti:

Marco Scotti ha detto...

GRANDE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

OSSO ha detto...

Bravo Ame complimenti

kaiale ha detto...

grandissimooooooooooooooooooooooo

Bruno Boris ha detto...

Grande notizia AME
Sono molto contento per te.

Faccio un post sul mio blog così anche i miei amici sapranno

Napoleone ha detto...

Ottimo Amedeo, per me sei sempre unicooooooooooooo!!!!!!!!!!!

lorenz ha detto...

Cosa altro dire ? ... sei na bestia ..... e sempre campione di modestia !!!
Lorenzo e Manu

AME ha detto...

un ringraziamento di cuore a tutti quanti !!!!!

shark ha detto...

ciao ame, sono pasquale, ci siamo conosciuti a mergozzo, ero con Giacomo Maritati. Ti faccio i complimenti da parte mia e di Giacomo per questa tua ennesima impresa.
a presto
pasquale

ironmark ha detto...

grandissimo AME. Non ho parole. Vincere è sempre una gran soddisfazione! Eppoi alla tua età!
Hi hi hi hi hi

AME ha detto...

ciaoooo mitico Mark..... grazie dei complimenti ora giro col bastone perchè nn mi reggo in piedi ...:-)

Monica ha detto...

uau!! sei un campione :) complimenti!!!!!!!!!

Sara ha detto...

che dire... unico

Bellabigo ha detto...

oh Ame, per una volta faccio il serio: MA QUANTO SEI FORTE? Niente da dire, sei davvero UNICO! Bigo

Tex71tri ha detto...

...e meno male che eri pronto solo per il gelato! ;)

Alvin ha detto...

Grande Ame...era da tanto che non leggevo il tuo blog...fatalità ci vengo oggi e che mi trovo? Ame primo assoluto sulla 50km... il solito grande Ame complimenti!!!

govotones ha detto...

Complimenti Ame, bravissimo