domenica 3 settembre 2006

Spettatore : c'est plus facile....

Questa domenica mi sono recato presso la piscina Italcementi di Bergamo per assistere allo sprint con MTB organizzato dall'amico nonchè presidentissimo della società Triathlon Bergamo Walter Bonazzi e ovviamente per incontrare il solito numeroso gruppo d'amici che prendevano parte a questa meravigliosa competizione. Il tracciato ciclistico e podistico faceva apprezzare ai concorrenti la stupenda città alta del capoluogo orobico sottoponendoli nel contempo ad uno sforzo fisico degno di nota per vincere le numorose ascese affrontate durante il percorso di gara.
Appena giunto in prossimità della piscina incontro l'amico Max Malano il quale si è sorbito un bel viaggetto dalla provincia di Torino ma che grazie ad un'ottima prova riuscirà ad ottenere un significativo 5° posto. La presenza del forte Luca Bonazzi non dava scampo agli altri partecipanti già consapevoli prima della partenza di lottare per i gradini più bassi del podio. Quindi come da pronostico la vittoria era ad appannaggio del sopraccitato Luca mentre i mitici Annovazzi e Bruletti ,compagni del sottoscritto in diversi Ironman, si sono piazzati rispettivamente secondo e terzo. Un grosso complimenti ! a loro atleti completi capaci di promeggiare in tutte le distanze della triplice. E' stato come al solito un enorme piacere rivedere tanti atleti come il grande di nome e di fatto Luca Lamperti accompagnatore della bella e simpaticissima vincitrice Cristina una peperina che farà sicuramente strada in questa disciplina. Devo sempre ringraziare gli amici che incontro in queste occasioni perchè dimostrano grande stima e cordialità nei miei confronti e spero che questa sana amicizia possa rimanere inalterata nel tempo.
Lo speaker della manifestazione ed amico di "pizzate" Giambattista Rota si è disimpegnato alla grande in questo suo nuovo compito per cui non mi sono sentito in dovere di coadiuvarlo per non rovinare il suo prezioso lavoro. Rivedere anche il Giorgio Mandelli Iroman finisher d'antan combattere ancora con il suo spirito da vero amante della specialità penso sia il positivo insegnamento trasmesso da questi personaggi a coloro che s'apprestano a condividere l'emozioni donateci dal nostro sport.
Ringrazio inoltre per il piacevole pomeriggio trascorso insieme anche Raffaele e la vulcanica fidanzata accompagnata da Susanna futura triatleta venuta a visionare di persona una prova di triathlon.
Alla prossima

2 commenti:

Marco ha detto...

chissà se prima o poi sarò cosi fortunato da gareggiare in occasione di una tua visita, sicuramente mi darebbe una carica aggiuntiva !
ciao amedeo !

AME ha detto...

Questa sarebbe stata una gara ad hoc per te considerando i continui saliscendi. Ma ora che hai partecipato ai Mondiali posso ancora darti del tu?